L'Equilibrio tra Produttività e Benessere

Siamo fermamente convinta che se prendessimo un campione di cento persone che camminano per strada e chiedessimo loro : “A cosa ti fa pensare la parola Produttività e a cosa invece ti fa pensare la parola Benessere” la risposta me la immagino cosi:

La parola Produttività si collega alla percezione del fare, del realizzare, del produrre, del lavorare . . in una parola si pensa all’Azione di natura fisica – corporea, cioè lavoro e movimento quotidiano, per ottenere un output in termini quantitativi di risultati, prodotti, obiettivi ecc.. (yang)

La parola Benessere, in un primo momento “di pancia” si collega, al contrario, ad una percezione di buona salute, serenità, rilassamento, relax, lentezza, dolce far niente, quindi lo svolgersi di una serie di attività piacevoli e di natura più lente che permettono al corpo di lasciar andare tensioni per avere come obiettivo la tranquillità mente – spirito che permette di nutrire la sensazione di profondo vigore e vitalità e il sentirsi vivi e presenti (yin)

Occorre aggiungere che la parola Benessere, per molti, seppur in un secondo momento più razionale, è collegato anche alla ricchezza della materia, quindi ai soldi, alle case, alle macchine a tutti gli oggetti che si possono comprare, per cui di conseguenza, più lavoro, più produco, più guadagno e più compro. Certo consideriamo anche questa prospettiva, con la consapevolezza attuale dei limiti che la materia pone nel raggiungimento di altri obiettivi più interiori e legati anche alla salute psico – fisica e alla felicità.

Inoltre, nel collettivo c’è la diffusa percezione che le due dimensioni, Produttività Lavorativa e Benessere di Vita, debbano essere vissute separatamente, tant'è che sono molte le persone a dire, anche scherzosamente, ma poi mica tanto, che la loro vita vera inizia fuori dall'ambiente di lavoro, ammettendo che lavoro e benessere non sembrano fatti l’uno per l’altro e mostrando anche diverse personalità in un contesto e nell'altro.

Due dimensioni, due vite, due rette parallele destinate davvero a non incontrarsi mai? Può esistere una modalità per accogliere insieme queste polarità (Yin e Yang), quali sono gli elementi risolutivi ed efficaci in grado di fare da perno, per mantenere l’ equilibrio?

Scopri quali sono i due fattori che fanno da perno nella bilancia tra Produttività e Benessere

http://archibenessere.blogspot.com/2018/07/produttivita-e-benessere.html

 

Elisa e Silvia

 

Studio Archibenessere

Feng Shui e Architettura del Benessere

Gestione Efficace dello Spazio con Decluttering e Professional Organizer

Via Giovita Lazzarini, 19

47121 Forlì

0543 30103

366 728 62 62

www.archibenessere.it

info@archibenessere.it

www.archibenessere.blogspot.it

 

Cerca Archibenessere anche su Houzz, Homify, FB e Pinterest

Ultime News

PENSIERI ED EMOZIONI SONO COLLEGATI ALLO SPAZIO ABITATIVO Il Feng Shui, antica disciplina cinese integrata nella MTC grazie alla [...]

Siamo fermamente convinta che se prendessimo un campione di cento persone che camminano per strada e chiedessimo loro : “A cosa ti fa pe [...]

IL SOLITO HOME STAGING? NO, GRAZIE!! :-) - STEP 1 - In tutti questi anni di lavoro abbiamo incontrato tanti agenti immobiliari del [...]

leggi tutte